Trend arredamento geometrico Tomasella

Linee rette, diagonali, quadrati: quando la geometria entra a far parte dell’home decor

Una delle più recenti tendenze dell’home decor sono i pattern geometrici, protagonisti indiscussi delle moderne abitazioni; sono grafiche che possono essere utilizzate su pavimenti, carte da parati, accessori d’arredo, tessuti, ma soprattutto mobili. Le forme geometriche, con qualche rimando al “radical design” degli anni 70′, divengono quindi di tendenza nelle case moderne.

pattern geometrici sono diventati un elemento d’arredo utilizzato dagli interior designer per conferire un tocco di stile fresco e giovane; una proposta molto attuale che può caratterizzare, in maniera inconfondibile, l’arredamento della propria abitazione.

Per quanto riguarda pavimenti e rivestimenti, possono essere utilizzate piastrelle dalle forme strane; ad esempio quelle esagonali che sono in grado di offrire configurazioni particolarissime, con alternanze di toni chiari e scuri.
Anche quelle optical, che permettono di ottenere particolari illusioni ottiche con effetti tridimensionali, sono molto apprezzate in ambienti nei quali si desideri mettere in risalto una parete.
Tinteggiare una stanza con più colori, mettendo in evidenza differenti figure geometriche astratte, ognuna separata dalle altre mediante una cornice bianca, conferisce un tocco di originalità a tutta la casa.

Linee, diagonali e grafiche geometriche nei mobili

Recentemente gli interior designer propongono sempre più spesso il nuovo trend geometrico, che ha sostituito in gran parte le curve sinuose e gli angoli smussati tanto utilizzati in passato.
Il pattern geometrico si ispira a forme semplici e lineari, fatte di angoli, rette e diagonali, per la realizzazione di mobili minimal nella loro essenzialità.

Generalmente si cerca di valorizzare gli spazi aperti, dove la luce possa entrare facilmente, con pochi mobili, dalle linee nette e pulite, che appunto si richiamino alle figure geometriche.
Parliamo di pensili con ante diagonali, di librerie con ripiani sfalsati, di cassettiere dalle linee irregolari, di tavoli squadrati e di seggiole con sedute quadrate o rettangolari, dagli angoli ben evidenti. Perfetti i mobili della collezione Atlante di Tomasella per arredare il living, come ad esempio la Composizione A058 che gioca con le linee rette e diagonali per creare movimento e dinamicità nel living.

Se poi si preferisce avere delle grafiche geometriche stampate sulle ante dei mobili, ecco che la Composizione A083 rappresenta la scelta perfetta in grado di portare il trend geometrico nel living grazie all’anta con grafica 913 abbinata all’elemento Biblo verticale in materico rovere nodato chiaro.

Complementi d’arredo e carta da parati per vestire le pareti come i mobili

Possiamo ritrovare differenti tipi di pattern geometrici stampati su cuscini, che offrono libero sfogo alla fantasia, oppure sulle carte da parati che Tomasella offre negli stessi motivi delle grafiche per le ante dei mobili per un design totale e senza soluzione di continuità, oppure per accostamenti di notevole impatto visivo.

Decisamente minimalista, ma anche un poco retrò, la geometria entra con decisione nell’arredamento delle moderne abitazioni.
Anche nella scelta degli oggetti che fungono da complemento, come lampade, vasi, contenitori e piccoli arredi in generale, lo stile geometrico offre una vasta gamma di possibilità d’arredo.