Arredare con armonia ed equilibrio significa curare in ogni singolo dettaglio la posizione dei mobili nella propria stanza, occupando con stile e geometria gli spazi disponibili. Le pareti attrezzate per il living valorizzano intelligentemente gli spazi e la gestione funzionale degli stessi. Dotate di mensole, contenitori e ripiani, volte a donare il giusto ordine visivo e concreto e ideali per la suddivisione di un ambiente, le pareti attrezzate sanno donare a stanze di grandi come piccole dimensioni l’orientamento, a volte la corretta divisione degli spazi, sicuramente una forte impronta di stile per il proprio soggiorno.

Una composizione multifunzione come la parete attrezzata conquista immediatamente il cuore del proprio arredo giorno, lasciando al ruolo di possibili comprimari gli altri elementi. Per questo motivo negli ultimi anni abbiamo assistito a un’evoluzione consapevole dal minimalismo delle soluzioni disaggregate, allo sfruttamento intelligente dello spazio disponibile, mantenendo un’elevata libertà di configurazione ed esaltando le proprie scelte con finiture di pregio, materiche e finemente decorate.

Texture grafiche e soluzioni funzionali per un living intelligente

Composizione A051: trend di decorazione e funzionalità

Essendo solitamente collocate in soggiorno o salotto, una parte di questi mobili contenitori è dedicata a televisore e apparecchi collegati: lettori, consolle di gioco, decoder e impianti audio possono trovare la corretta collocazione in una composizione come la A051, grazie all’anta scorrevole che può celarne gli aspetti esteticamente meno interessanti e al tempo stesso consentire la visione dello schermo televisivo o dei pannelli di comando necessari. Alla spalla dalle proporzioni importanti è inoltre possibile accompagnare una personalizzazione delle ante, grazie a una texture grafica che, oltre a richiamare le tendenze più recenti in tema di decorazione evidenzia ulteriormente uno stile del living che non vuole passare in secondo piano. Inoltre le ante Metropolis in vetro fumè 363, permettono di alleggerire la sensazione d’ingombro e restituire agli oggetti contenuti la dovuta presenza.

Il sistema modulare rende le pareti attrezzate per il living di Gruppo Tomasella versatili e adattabili a qualsiasi stile, dal laccato alle venature del legno, sino al materico o alla leggerezza di vetro e metallo. La loro funzione di collegamento delle zone della casa, ne esalta il ruolo duplice di elemento di versatilità, e soluzione principale d’esposizione di libri, oggetti decorativi e multimediali.

Progettare un sistema giorno risulta essere sicuramente un momento delicato nella configurazione della propria casa, perché forma e funzione devono rispondere su misura alle possibili varianti implicate. Ante, vani a giorno, cassetti, illuminazione concorrono alla scelta del migliore sistema, ma sono soprattutto i materiali, grazie alla resa tattile e cromatica, a dare monumentalità oppure leggerezza, a risaltare o vestire con sartorialità il living.

L’impronta sartoriale diventa evidente nella cura di ciascun particolare, che si esalta nella capacità di cambiare aspetto alla stanza, grazie a soluzioni pratiche come ad esempio l’oscuramento del vano tv che in realtà rivelano uno studio sapiente dell’equilibrio tra gli elementi presenti. Dotare di prese, luci e passacavi spalle e mensole diventa allo stesso modo il must per un ordine perfetto, senza fili a vista.
Ogni parete attrezzata acquisisce così lo status di vera scelta caratteriale e determina fortemente la sensazione che si respira in un soggiorno. E quando si parla di una composizione di Gruppo Tomasella, costituisce sicuramente una soluzione di tendenza.