Armadio Kelly di Gruppo Tomasella

L’intera funzionalità della camera da letto dipende da lui. L’armadio

L’utilità dell’armadio è dovuta alla sua funzione. Cruciale.
Ad ante scorrevoli o a battente, è infatti il mobile necessario alla camera da letto padronale e a quella dei bambini. Perché sa tenere in ordine e conservare vestiti, accessori e biancheria per la casa, grazie ad un’organizzazione interna sempre più versatile e puntuale. Eppure oggi, un armadio non è più solo un mix di scaffalature, ripiani ed appendiabiti pensati ad hoc per ogni capo d’abbigliamento, ma diventa soluzione multifunzione per risparmiare spazio. In più, con l’avvento di nuove lavorazioni e materiali, sa trasformarsi in un complemento d’arredo, vero e proprio oggetto di design.

L’arredo che migliora la vita

L’armadio è il re della camera da letto. Il suo ruolo fondamentale è quello di mettere ordine nella vita di adulti e piccini, con modalità differenti. Se realizzato secondo una struttura semplificata e modulare, questo mobile consente di organizzare i propri spazi, offrendo al tempo stesso di modificarne il profilo in base a gusti ed esigenze. È l’equivalente di una parete attrezzata, arricchita dalla bellezza delle ante, in grado di definire il design dell’ambiente. Ne è un esempio Kelly di Gruppo Tomasella, l’armadio ad ante scorrevoli in vetro lucido e satinato, con la possibilità di giocare con 23 colori diversi per lasciare spazio alla vostra immaginazione.

L’armadio non è più un guardaroba

L’armadio non è solo un mobile, è diventato un vero e proprio oggetto di design

L’armadio non è solo un mobile, e non è più vincolato al ruolo storico di guardaroba. Per molti è diventato un vero e proprio oggetto di design, simbolo di stile, capace di caratterizzare un intero ambiente. È il caso degli armadi a muro e dei componibili intelligenti, che grazie a un sistema di scaffali e ripiani possono trasformarsi all’occorrenza in angolo toeletta o mini-scrivania.
Ma è la componente estetica ad aver modificato il ruolo al mobile nel corso dei decenni. A partire dai classici guardaroba a specchio degli anni Settanta fino a quelli più attuali ad ante scorrevoli. Grazie ad affascinanti giochi di volumi arrivano ad assomigliare più a pareti che a contenitori, offrendo un colpo d’occhio magnifico che gode dell’alternanza di luce e ombra. Come le lavorazioni realizzate sulle ante a vetri di Kelly, di Gruppo Tomasella. Sono state sviluppate seguendo un disegno obliquo, per permettere di dare vita a soluzioni cromatiche uniche, di gusto sobrio e originali.

Da semplice mobile a complemento di design

L’armadio, grazie a rivisitazioni contemporanee e di tendenza, si è rinnovato per trasformarsi in un oggetto capiente ma discreto, utile ma quasi invisibile. Oggi il mercato si popola di armadi che ospitano una libreria, che occupano angoli e si adattano a rientranze, con soluzioni pensate per stupire ed organizzare al meglio lo spazio a disposizione.

Kelly si distingue per la sua eleganza e per la sua capacità di dimostrarsi armonico con il tutto. Un armadio che sa custodire ma anche decorare.

Salva

Salva

Salva